Normativa - Sito dedicato alle competenze del collegio dei docenti

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Normativa

Tutte le norme che regolano i lavori del collegio dei docenti




FUNZIONI STRUMENTALI (EX FUNZIONI OBIETTIVO) IL COLLEGIO “ELEGGE”
di Serafina Gnech dela Gilda di Treviso

Organi diversi competenze diverse
a cura della cgil scuola di varese

Organi collegiali della scuola
D.Lgs. 30 giugno 1999, n. 233

Regolamento coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 giugno 2009 , n. 122

Uno schema tipo dei Criteri di valutazione degli alunni



Verbale del Collegio dei Docenti Proposte operative
A cura di

Premessa


   Si forniscono di seguito alcuni suggerimenti operativi riguardanti la stesura, l’esposizione, la lettura e l’approvazione del verbale relativo al Collegio dei docenti.

   Per esperienza ventennale so che il successo di un Collegio dei docenti  (i risultati che esso raggiunge in termini di concretezza e di efficacia), è legato, in prima istanza, proprio al fattore “verbale”, sia in quanto documento che va letto e approvato all’inizio di ogni riunione, sia in quanto testo ‘in divenire’, che riporti cioè i singoli interventi dell’assemblea in corso.

   E’ evidente che si potrebbe ovviare a questi problemi con la semplice registrazione su cassetta dell’intero dibattito, ma è altrettanto scontato che questa procedura, anche se molto pratica e senz’altro funzionale rispetto a criteri di fedeltà verso gli interventi dei singoli docenti e di completezza del dibattito, presenta delle incognite sotto il profilo giuridico. Di fatto, a quanto mi risulta, vi si ricorre con molta sporadicità.

   E’ necessario quindi stabilire, attraverso una serie di passaggi operativi come possono essere quelli che riporto di seguito, un criterio chiaro   -e soprattutto ben ‘corazzato’ contro eventuali ricorsi-  in rapporto alle procedure appena citate.  In questo modo i Collegi dureranno molto di meno rispetto ai tempi attuali  (mi è capitato più di una volta di partecipare a Collegi che si sono protratti per sei-sette ore, in buona parte proprio a causa del problema della verbalizzazione)  e le sedute si svolgeranno in un clima molto più disteso e costruttivo di quanto purtroppo non accada spesso.
Leggi tutto


Torna ai contenuti | Torna al menu Your SEO optimized title